MOTO VERSO

album digitale

Riedizione dell'album digitale originariamente pubblicato il 15 Agosto 2012.

L'album composto da sei brani appare come un elemento disfunzionale dov’è possibile rintracciare gli elementi costitutivi dell’art pour l’art, e il poco (o molto) di un lavoro nell’ombra, tra linee di fuga e barbagli eversivi, che pare flirtare con una sorta di sbilenco anarchismo ontologico, de facto ritrovabile in tutte le sue produzioni.

D’altronde, si sa, medium è messaggio. In questo senso, l’album, nello snodo di sei ipnotiche tracks, coopta la raffinata (ri)scoperta di un suono d’antan, tra fascinazioni terzomondiste à la Talking Heads (dell’età di mezzo) e materia kraut a più livelli, dove l’elettronica di confine si dà un limite, giusto un pelo prima dell’avanguardia.

Non è dunque difficile imbattersi durante l’ascolto in una moltitudine referenziale che va da Ektroverde a Future Sound Of London, passando per Kraftwerk, per ritornare alla fine ad una schiettezza incurante delle dinamiche di mercato (di qualsivoglia mercato).


  • Moto verso [00:04:59]
  • Positronic zombie (a test) [00:05:31]
  • Caterva [00:04:59]
  • Five in the morning (I leave my house) [00:06:31]
  • Strada maestra [00:06:39]
  • Folkmengde (mio dio è pieno di stelle) [00:05:58]

Registrazione e mixing presso Multiverso Studio nel 2012 (Palermo)

Nuovo mastering: Nicola Manzan

Riedizione digitale: 7 Novembre 2021

Track Caterva:

   

  • HOMEPAGE
  • Progetto

    Pensieri e suoni onirici, eterei, meditativi e ambientali. Elettronica sperimentale, minimale e talvolta atonale e claustrofobica

     paolinocanzoneri[at]gmail[dot]com